Contenuto principale

Messaggio di avviso

maggi

Il 20 gennaio scorso abbiamo avuto come ospite nell'aula magna dei Licei di Camerino lo scrittore ed attore Andrea Maggi, divenuto popolare grazie al programma televisivo "Il Collegio" seguito soprattutto dai ragazzi tra i 12 e i 16 anni. Il Collegio è arrivato con successo alla terza edizione e rappresenta un contesto calato negli anni Sessanta, un'epoca in cui l'educazione si basava su regole molto rigide, poi entrate completamente in crisi ed ampiamente superate con le contestazioni del ‘68. Da quel momento il sistema scolastico è diventato molto più aperto e con il passare degli anni siamo giunti a vivere in un momento di modernità liquida, molto inquietante perché non riusciamo ad aggrapparci a nulla. Perciò risulta urgente ritornare a riflettere sull'importanza delle regole, soltanto esse possono garantirci il recupero di una dimensione a misura d'uomo. Di qui, dice lo scrittore e docente di scuola media prof. Maggi, è nata l'esigenza di scrivere il libro "Educhiamoli alle regole", edito da Feltrinelli nell'ottobre del 2019. Il rispetto delle regole deve accompagnare i giovani non solo nel tempo dedicato alla scuola e allo studio, ma anche nello sport e nello svago e, in definitiva, in ogni momento della nostra vita. L'altro libro scritto da Maggi nel 2019 è "Guerra ai prof.!", sempre per la casa editrice Feltrinelli. Attraverso quest'opera lo scrittore vuole indurre i ragazzi alla lettura, poiché essa fa riscoprire il valore del tempo che oggi le nuove tecnologie vogliono strapparci. La lettura richiede tempo, ma poi ce lo restituisce sotto forma di cultura, fantasia, spirito critico. La fantasia è fondamentale soprattutto nei giovanissimi, poiché molto spesso essi seguono dei modelli snaturando spesso sé stessi.

Gli studenti hanno partecipato all'incontro con interesse e correttezza, hanno posto domande, richiesto autografi e scattato foto ricordo con grande entusiasmo.

Per la buona riuscita dell'evento si ringraziano, oltre all'autore Andrea Maggi, il preside prof. Francesco Rosati, la prof.ssa Michela Acciarresi che ha introdotto l’incontro, l'avv.to Francesco Rapaccioni che lo ha condotto e quanti vi hanno collaborato a vario titolo.

Gianluca Aureli, Valerio Crocetti, 4^A Liceo Scientifico