sid 

Il 9 febbraio scorso è stata la giornata del Safer Internet Day, un evento annuale istituito nel 2004 dall’Unione Europea, ormai giunto alla diciassettesima edizione. Il suo scopo principale è quello di far riflettere non solo sull’uso consapevole della Rete, ma anche sul ruolo attivo e responsabile che ognuno di noi può assumere nella realizzazione di un Internet più sicuro.
Fra i tanti progetti portati avanti da varie organizzazioni, noi del terzo e quarto classico, con l’aiuto dei professori di Lingua Inglese Pio Germondani e Renata Morresi, abbiamo aderito all’iniziativa #PoesieSID, promossa dal Ministero dell’Istruzione e supportata dall’equipe formative regionali del PNSD (Piano Nazionale Scuola Digitale), finalizzata ad incentivare un utilizzo creativo dei social media. Per quattro settimane ci siamo messi in gioco componendo delle brevi poesie in inglese di massimo 280 caratteri che venivano poi pubblicate su Twitter tramite l’account @3e4ClaVaranoMC appositamente creato e dove l’account @MuseMarche, cioè l’equipe formativa della nostra regione, restituiva dei feedback immediati commentando tutti i post.
Mentre la tematica era libera, il tipo di poesia o le figure retoriche cambiavano di settimana in settimana, iniziando con l’anafora e proseguendo poi con l’allitterazione, la metafora e l’haiku/limerick; abbiamo, quindi, avuto la possibilità di esprimere i nostri pensieri in modo particolare e innovativo. Implicitamente è un esercizio mentale e poetico per i ragazzi che, in un’altra lingua, si dilettano e danno vita a vere e proprie piccole opere d’arte. Nella speranza che l’iniziativa si ripeta il prossimo anno, vi lasciamo con due screenshot e la raccolta con tutte le poesie scritte per questa iniziativa.

Sara Chiavoni e Riccardo Resparambia, III e IV Classico

Clicca qui per scaricare il booklet completo.

 

 sid1  sid2